All’interno della piattaforma Training School diverse sono le funzionalità studiate per consentire al docente di svolgere molteplici attività didattiche e di verifica dell’apprendimento da parte dei propri discenti.

1. Creazione di specifici corsi/percorsi didattici on demand da parte del docente.

Grazie a questa funzione il docente anche attraverso l’utilizzo dei dispositivi elettronici di uso comune, in suo possesso, quali smartphone, tablet tradizionali pc muniti di webcam, potrà videoregistrare lezioni o approfondimenti di queste ultime, e caricarle all’interno della piattaforma per renderle fruibili, a classi o singoli studenti da lui stesso abilitati alla visione. In tale area è inoltre possibile caricare e rendere fruibili anche materiali didattici quali dispense, slide, normative, tavole sinottiche, che ovviamente potranno essere scaricati e stampati/salvati dagli studenti abilitati alla visione dei contenuti. Inoltre, il docente potrà prevedere per ogni singolo modulo/lezione lo svolgimento di test di verifica dell’apprendimento, che i discenti potranno svolgere entro le tempistiche stabilite dal docente per l’esecuzione del c.d.“compito in classe”. In questo caso grazie alla modalità, corsi on demand sarà lo stesso docente a predisporre una esercitazione multimediale, il cui svolgimento avverrà da parte degli studenti direttamente compilando le risposte dal proprio pc o tablet.

Ogni docente potrà inoltre inserire anche semplici scansioni delle esercitazioni o compiti in classe  da lui realizzati in forma scritta da proporre ai propri studenti, i quali potranno svolgere questi ultimi anche attraverso la tradizionale modalità della compilazione su carta per poi procedere al caricamento del compito svolto in una specifica area che consenta quindi al docente di poter correggere le prove valutative ed indicarne la valutazione di profitto.

Al fine di verificare identità, presenza ed esecuzione di tutte le attività svolte sia dai docenti che dagli studenti la piattaforma prevede un articolato sistema di tracciabilità di tutti gli utenti nonché la verifica costante da parte del docente di ogni attività svolta dai propri discenti. Anche nella modalità on demand è prevista la possibilità di interagire con il docente infatti, seppur in modo asincrono, ogni studente avrà la possibilità di porre domande al docente attraverso un’apposita chat online.

 

Richiedi una demo gratuita!
Prova tutte le funzioni già disponibili, clicca sul link e richiedi le credenziali!

gestione-corsi

2.Lezioni in diretta streaming/webinar.

Quest’area è stata immaginata per consentire al docente di svolgere una lezione tradizionale, attraverso l’utilizzo delle tecniche a distanza di e-learning.
Attraverso l’utilizzo di tale funzionalità ogni docente potrà realizzare un calendario delle proprie lezioni d’aula da interfacciare con gli studenti, relativi alla specifica classe di appartenenza.

Questa funzionalità prevede quindi la possibilità per il docente di avere, contemporaneamente connessi, gli studenti della sua classe per svolgere in modo tradizionale le proprie lezioni d’aula, anche con la possibilità di interagire con gli studenti stessi i quali, potranno porre domande al docente, attraverso, sia l’utilizzo del microfono dei propri pc o di una chat appositamente dedicata.

Quest’area consente inoltre, di svolgere le attività di verifica delle competenze scritte ed orali, sia al singolo docente ovvero ad una commissione di docenti. In tal modo, potranno quindi svolgersi, sia le tradizionali interrogazioni dei singoli studenti ovvero lo svolgimento di esami scritti (in questo caso svolti attraverso la compilazione su pc o su carta e successivo caricamento del documento) a gruppi di studenti appartenenti ad una stessa classe.

 

video-player

3. Verifica delle competenze attraverso interrogazione orale o esame scritto

Al fine di consentire al docente la verifica delle competenze acquisite da ogni singolo studente la piattaforma, come già brevemente anticipato nei precedenti punti, prevede diverse modalità di verifica:
1. Interrogazione orale
.
Attraverso questa funzionalità il docente o una commissione di docenti, potranno verificare la competenza acquisita da uno o più studenti attraverso l’utilizzo della funzione video conferenza, in questo caso il sistema prevede la registrazione di tutta l’attività svolta durante l’esame del candidato e la conseguente archiviazione presso i server all’uopo predisposti al fine di consentire controlli o verifiche da parte degli organi preposti o della dirigenza dell’istituto scolastico o dell’ateneo sul corretto svolgimento dell’esame/interrogazione secondo le normative previste dal ministero dell’istruzione.

2. Esame scritto

In relazione alla possibilità di verificare le competenze degli studenti attraverso la predisposizione di un esame scritto, abbiamo immaginato di sviluppare due diverse tipologie d’esame:

 

A) Realizzazione di un test di verifica a risposta multipla, temporizzato svolto dagli studenti direttamente attraverso compilazione sul proprio PC

 

B) Realizzazione di un compito scritto da parte del docente attraverso l’utilizzo dei sistemi word o pdf ovvero attraverso semplice scansione di un documento dattiloscritto, che  una volta caricato in piattaforma, potrà essere scaricato dagli studenti e svolto da questi ultimi, in forma scritta. Terminato il tempo stabilito per la prova d’esame, lo studente potrà, caricare in piattaforma il documento realizzato  (in formato word, Pdf o immagine da dispositivo mobile) per consentirne la correzione al docente.

In entrambi i casi l’attività di controllo svolta dal docente o dalla commissione, è garantita grazie alla possibilità di monitorare l’esecuzione del compito o dell’esame, attraverso una connessione simultanea del docente/i e dei discenti, i quali svolgeranno le esercitazioni sotto il monitoraggio della propria webcam, nelle tempistiche stabilite dal docente/i per il completamento della verifica assegnata.

Anche in questo caso tutte le attività svolte sia dal docente/i che da ogni singolo studente vengono registrate in formato audio video ed archiviare su server specifici per consentirne un controllo più accurato sull’esecuzione e sullo svolgimento di ogni attività.

Infine per quanto attiene all’identificazione dello studente, solo nei casi in cui ciò sia necessario per normativa nazionale o interna all’istituto scolastico, ciò potrà avvenire attraverso l’esibizione da parte dell’esaminando di un documento di identità o di un’autocertificazione munita di fotografia.

Prima di procedere all’inizio di un’interrogazione o di un esame scritto o orale il docente realizzerà attraverso un’apposita funzione, una fotografia del candidato e dei documenti che  ne attestano l’identità ed il relativo file verrà archiviato nei server per eventuali controlli sull’identità del soggetto.

analytics

4. Formazione docenti e crediti formativi.

All’interno della piattaforma Training School sarà inoltre prevista una specifica area all’interno della quale, il docente avrà la possibilità di svolgere la propria formazione professionale in riferimento a tutte quelle tematiche di aggiornamento già previste dal MIUR ovvero per l’acquisizione dei cosiddetti crediti formativi utili ad acquisire il punteggio nella specifica classe di docenza.

invention